VIOLENZA

Abusavano di una ragazza con disabilità cognitive, tre arresti in Valsugana

Si tratta di tre uomini di 59, 63 e 82 anni tutti residenti in Trentino. Sono stati arrestati al termine di un'indagine condotta da Polizia Postale e Squadra Mobile

TRENTO. Tre arresti per violenza sessuale in Trentino. In manette sono finiti tre uomini di 59, 63 e 82 anni, accusati di aver abusato di una ragazza fragile con disabilità cognitive. 

Gli abusi si sarebbero protratti per mesi. Nei cellulari dei tre uommi è stato trovato del materiale fotografico definito "inequivocabile". 

L'indagine, condotta dalla Polizia Postale e dalla Squadra Mobile di Trento, è scattata a seguito della denuncia fatta dalla madre della ragazza. 

Gli arresti sono scattati alla fine della settimana scorsa in Alta Valsugana. Due dei tre uomini sono in carcere, mentre il più anziano è ai domiciliari per ragioni di età. La contestazione è di violenza sessuale aggravata. 

I dettagli dell'operazione sono stati forniti ai giornalisti in conferenza stampa dal sostituto commissario Gremes, dal vicario del questore Di Ruscio, dal procuratore capo Raimondi, dal dirigente della postale Di Cuffa e dall'assistente Berti.