la protesta

Trento, in 500 in corteo per dire “no” alla circonvallazione ferroviaria

I manifestanti si sono ritrovati in largo Nazario Sauro, vicino a dove è prevista l'uscita nord del bypass (foto Tgr)



TRENTO. "Il progetto di circonvallazione (10,5 km di galleria sotto la Marzola più altri 3 km all'aperto distribuiti tra Trento Nord e Mattarello) è un opera che disarticola la città, crea danni e disagi e mette gli abitanti a rischio di una pesante catastrofe ambientale”.

Questo il punto centrale del no alla circonvallazione ferroviaria di Trento, “no” che oggi, 2 aprile si è trasformato in un corteo.

Circa 500 persone si sono ritrovate il largo Nazario Sauro luogo scelto appositamente visto che lì vicino è prevista l'uscita nord del bypass.

Al raduno è seguito il corteo lungo le vie della città.

















Cronaca







Dillo al Trentino