la proposta

Servizio civile, 83 progetti per 164 giovani in Trentino

C’è tempo fino al 10 novembre per candidarsi: gli ambiti sono diversi, dalla cultura alla formazione passando per l’assistenza. Il compenso? 600 euro al mese

TRENTO. C'è tempo fino al 10 novembre per candidarsi ad uno degli 83 progetti di Servizio civile universale provinciale (Scup) per 164 giovani che saranno avviati in Trentino il primo dicembre.

La proposta è rivolta a giovani di età compresa tra 18 e 28 anni.

Le sedi di realizzazione si trovano in 25 località; molte sono a Trento (44) e a Rovereto (16), ma vi sono progetti anche Bolbeno, Cles, Ala, Pergine.

La durata è di 12 mesi per la maggior parte delle proposte, una dozzina termina entro 6-7 mesi.

Per quanto riguarda i settori di impiego si va dall'assistenza, all'animazione, dal settore culturale, a quello dell'educazione e formazione, per poi interessare l'ambito comunicazione e tecnologie, ma anche scuola e università, ambiente, sport e turismo.

L'orario del servizio è mediamente di 30 ore alla settimana, il compenso è di 600 euro al mese. 

L’Ufficio Servizio civile della Provincia propone 4 momenti di informazione a supporto di chi intende candidarsi; ogni incontro si propone di fornire le informazioni necessarie per scegliere il proprio progetto e affrontare il colloquio di valutazione attitudinale.

Si parlerà di cosa è il servizio civile, come è fatto un progetto, come lo si legge, come si sceglie, quali richieste vengono poste e altro, come ad esempio alcuni accorgimenti per un buon esito del colloquio.

Gli incontri si terranno in queste date: venerdì 22 ottobre, ore 11.00; mercoledì 27 ottobre, ore 18.00; giovedì 4 novembre, ore 21.00; lunedì 8 novembre, ore 14.00.

Tutti gli incontri si svolgono online: per le credenziali di accesso basta andare sul sito Scup.