Dolomiti Unesco 

Il dossier ambientalista in anteprima a Venezia

Trento. Dolomiti patrimonio unesco, dieci anni dopo: in occasione della ricorrenza le associazioni ambientaliste nazionali e i comitati spontanei locali del Triveneto hanno elaborato un dossier che...

Trento. Dolomiti patrimonio unesco, dieci anni dopo: in occasione della ricorrenza le associazioni ambientaliste nazionali e i comitati spontanei locali del Triveneto hanno elaborato un dossier che sarà recapitato alla sede Unesco di Parigi. Oggi il documento viene presentato in anteprima a Venezia, nell’Università Cà Foscari. Sarà presente anche il trentino Luigi Casanova, Presidente onorario di Mountain Wilderness Italia.

Il documento, suddiviso in 9 capitoli, ripercorre la storia del successo di Siviglia del 26 giugno 2009 iniziata da Mountain Wilderness, Legambiente e SOS Dolomites nel 1993 a Cortina e poi coltivata con un rigoroso impegno durato 26 anni: un impegno di proposta e critica teso alla conservazione di uno dei più importanti siti naturalistici e paesaggistici del mondo. Dopo anni di tentativi falliti di interlocuzione con la Fondazione, le Associazioni, loro malgrado, hanno deciso di presentare un dossier dettagliato degli impegni non rispettati direttamente alla Sede Centrale di Parigi.

Nella conferenza stampa le associazioni firmatarie illustreranno gli obiettivi condivisi della Fondazione, la preoccupante assenza di iniziativa realizzativa, le diffuse incoerenze fra quanto scritto nell’atto programmatico di gestione e le scelte politiche attuate nei territori.