VAL DI NON

Colpo con l'esplosivo alla rurale: due fermati. Scattano i posti di blocco: è caccia al terzo uomo

Nella notte i malviventi hanno fatto saltare il bancomat della filiale di Vigo di Ton della Cassa rurale della Val di Non. Poi sono fuggiti a piedi

LEGGI L'ARTICOLO

VIGO DI TON. Un colpo da alcune decine di migliaia di euro messo a segno in piena notte - attorno alle 2 e mezza - facendo saltare il bancomat con l'esplosivo, poi la fuga a piedi.

E già in mattinata la notizia che due persone sono state fermate perché sospettate del furto, compiuto alla filiale di Vigo di Ton della Cassa rurale della Val di Non.

E' caccia ora al terzo uomo, con i carabinieri che hanno istituito alcuni posti di blocco nella valle, uno dei quali alla Rocchetta (nella foto).

I malviventi hanno scassinato il bancomat usando dell'esplosivo ma facendo dei danni limitati alla struttura. Un modo di agire simile a quello di altri colpi analoghi commessi di recente in regione.