Televisione

Jessica, “cantiniera” di Mezzolombardo, vince 38.000 euro ad Affari Tuoi assieme al suo Gabriele

Ieri sera, mercoledì 29 novembre, nel preserale di Rai1, condotto da Amadeus una coppia della Piana Rotaliana è uscita vittoriosa dal “gioco dei pacchi”. 


Claudio Libera


TRENTO. Bella puntata quella andata in onda ieri sera, mercoledì 29 novembre, nel preserale di Rai1 Affari Tuoi, condotto da Amadeus. In gara, Jessica (i cognomi non vengono svelati), 27 anni di Mezzolombardo, dipendente di una cantina di vini al centro commerciale, che per l’occasione era accompagnata dallo “storico” fidanzato Gabriele, 28 anni di Mezzocorona, dipendente di un negozio di alimentari.

Simpatici, tranquilli, mai sopra le righe, la sorte ha riservato loro nella scelta iniziale il pacco con il numero 2 che poi non hanno più voluto cambiare. Si è partiti come sempre con le prime sei chiamate, fortunatissime in conseguenza delle quali la prima offerta del “Dottore” è stata alta, ben 38mila euro, per tre tiri. Dopo un momento di riflessione Jessica ha rifiutato ed è andata avanti con altre tre chiamate.

Con la seconda tornata se ne sono andati via 50 mila, 100 mila euro ed 1 euro; sono rimasti in gioco sia i 200 mila che i 300 mila euro. Il cambio pacco non convince Jessica e Gabriele che continuano a tenersi il loro numero 2 e proseguono con altri tre tiri la loro partita con chiamate molto positive dopo le quali la nuova offerta è stata ancora di 38 mila euro. Ed a quel punto, dopo aver narrato della sua malattia rara, scoperta ad inizio pandemia, della lunga degenza in ospedale in totale isolamento, della cura e del trapianto di midollo grazie al quale è tornata ad avere la sua vita normale, Jessica ha accettato con gioia i 38mila euro. Con la prospettiva di fare una donazione per le cure, dopo aver invitato tutti alla donazione di midollo, parlato di allargare la famiglia e di aiutare i genitori in quel di Mezzolombardo.

Infatti Jessica si è ripromessa di essere felice ed ha deciso di non rischiare più, accettando la generosa offerta del Dottore, nonostante gli altissimi premi ancora in palio. Strafelici senza eccedere nei festeggiamenti, si scambiano un bacio sotto lo sguardo compiaciuto di Amadeus. Aprono via via i pacchi rimasti ed alla fine restano con il loro numero 2 e con il pacco numero 1. Il loro, alla fine, conteneva i 75.000 euro ma come detto hanno accettato di buon grado tornando in Piana Rotaliana in serenità e con una nuova bellissima avventura da raccontare da zii ai loro nipotini.













Scuola & Ricerca

In primo piano

il caso

Il ministro Nordio: «Chico Forti, lavoriamo per il suo ritorno in Italia il prima possibile»

Il Guardasigilli: «Atteso traguardo di consentirgli di scontare la pena nel suo Paese e vicino suoi affetti» (nella foto Chico con lo zio Gianni Forti)

IL PRECEDENTE Nordio: "Gli Usa non dimenticano il caso Baraldini"
COMPLEANNO Chico Forti, 64 anni festeggiati in carcere: "Grazie a chi mi è vicino" 
IL FRATELLO DELLA VITTIMA Bradley Pike: "E' innocente"

CASO IN TV La storia di Chico in onda negli Usa sulla Cbs