LA TRAGEDIA

Terribile schianto sulla Gardesana, muoiono un bimbo di due anni e la zia

L'incidente giovedì sera a Brenzone. Entrambe le vittime risiedevano a Dro. Gravissima la madre del piccolo, che era al volante

BRENZONE. Un bambino di due anni che era sul seggiolino e la zia, seduta al suo fianco sul sedile posteriore dell'auto, sono le vittime di un terribile incidente stradale accaduto ieri sera, giovedì 6 giugno, a Brenzone sul Garda. Le vittime risiedevano entrambe a Dro.

La tragedia poco dopo le 19: la vettura, una Ford, che viaggiava in direzione nord, è andata a schiantarsi contro un muretto sulla Gardesana, in via Zanardelli, all'altezza dell'hotel Belvedere.

Al volante ci sarebbe stata la madre del piccolo, trasportata in gravi condizioni all'ospedale di Borgo Trento dall'elicottero di Verona Emergenza, mentre l'uomo sul sedile del passeggero anteriore, sarebbe stato lo zio, rimasto indenne.

Possibile che all'origine dell'incidente ci sia stato un malore. Inutili, purtroppo, i tentativi di salvare il bimbo e la zia, che erano in condizioni disperate. Le quattro persone coinvolte - stando alle prime informazioni - facevano parte di una famiglia di origine marocchina che si era stabilita a Dro da pochi mesi.