“Lagorai d’InCanto”  con la voce di Enrico Nigiotti

Castel ivano. Protagonista dell’appuntamento di questa domenica, 21 luglio, del Festival Lagorai d’InCanto, ore 15, Monte Lefre di Castel Ivano, il cantautore Enrico Nigiotti che fa tappa in Trentino...

Castel ivano. Protagonista dell’appuntamento di questa domenica, 21 luglio, del Festival Lagorai d’InCanto, ore 15, Monte Lefre di Castel Ivano, il cantautore Enrico Nigiotti che fa tappa in Trentino con una versione in acustico del suo Cenerentola Tour. Il cantante livornese che con il suo “Nonno Hollywood” presentato a Sanremo 2019 è disco d’oro certificato Fimi, sta girando l’Italia nel tour promozionale del suo album “Cenerentola e altre storie”. Cantautore ed autore, ha scritto per Eros Ramazzotti e Laura Pausini e collaborato con Gianna Nannini ed Elisa con cui ha duettato, Nigiotti è un volto noto della televisione. Molti se lo ricordano ad Amici, nell’edizione di Elena Damario, la ballerina della Parsons Company oggi, per cui si autoeliminò al fine di permettere a lei di proseguire il programma. Una decisione che lo riportò nell’ombra, fino al ritorno al successo con X Factor e Sanremo. «Sono molto legato al Trentino -dice Nigiotti circa il concerto in Lagorai - in quanto ho una casa a Stava di Tesero da tanti anni e quindi vengo spesso in montagna che amo molto. Soprattutto d’estate quando posso fare camminate nella natura ed estraniarmi ma anche in inverno. Adoro i colori della montagna. Inoltre ho tanti amici e quindi l’occasione è quella di rivederli». L’artista infatti è impegnato nel tour del suo disco «L’ispirazione della mia musica arriva dai silenzi, anche quelli del bosco dove sono nate molte canzoni. Di prassi scrivo per me stesso, poi è capitato che alcune piacessero ad artisti come Nannini, Ramazzotti o Pausini e quindi sono state adattate a loro». Circa il concerto: «Presento il mio disco in acustico e avrò una parte dedicata a De Andrè che ammiro molto e ho voluto omaggiare». Della sua carriera specifica «Il successo di X Factor è legato alla canzone che ho presentato se non fosse stata giusta non sarebbe successo nulla. Sono le canzoni che fanno la differenza e lo stesso vale per la radio e la televisione». Del sodalizio con la Maionchi invece dice «La sento per dei consigli è una presenza importante e poi è stato divertente scrive i cartigli per i Baci Perugina assieme, tra il resto un lavoro molto più impegnativo che non scrivere un disco».K.C.