volo libero

Parapendio, contest a Parmesan

Il roveretano si è aggiudicato il campionato cross-country «XCbusa»

ALTO GARDA. È il roveretano Moreno Parmesan il vincitore della terza edizione del campionato di cross-country “Xcbusa”, l’iniziativa dedicata agli appassionati di parapendio nata nel 2014 da un’idea di Michele Marchi Vidi e della “Busa Team”, decisi a sostenere e sviluppare la disciplina del volo libero nell’Alto Garda. Un contest aperto a tutti i brevettati, che, da gennaio a dicembre, ha portato 39 piloti ad effettuare cinque lanci da settori prestabiliti, e a volare sul territorio del lago di Garda. Moreno Parmesan ha percorso in totale circa 500 chilometri, ottenendo 524 punti e aggiudicandosi il titolo per la seconda volta consecutiva. Al secondo posto si è classificato Matteo Marega, con 489 punti, seguito da Ermanno Dossi, con 365 punti. Molti i partecipanti locali tra cui Roberto La Fauci, Italo Miori, Denis Santoni, Giorgio Righi, Paolo Pesarini, Andrea Pandini, Fabrizio Risatti e Stefano Sottroi. “Ho organizzato il primo contest per capire chi, tra noi amici, fosse il pilota più forte – ha spiegato Michele Marchi Vidi, che ha ottenuto un settimo posto – Visto il successo della seconda e della terza edizione sto già programmando quella del 2017, che prenderà il via a gennaio”. La premiazione dei vincitori avverrà il prossimo 8 gennaio presso la Chiesetta dello Stivo, contestualmente alla Gara di centro. Chi fosse interessato può contattare Michele Marchi Vidi (3454556599 o azeta81@gmail.com). (s.bass.)