ESTATE

Vacanze estive in regione? Prezzi più alti che in Puglia

Holidu, il motore di ricerca per case vacanze, ha condotto uno studio per scoprire quali sono le destinazioni più convenienti e quelle invece più esclusive, sia in alta che in bassa stagione

TRENTO. Lo studio è stato condotto utilizzando il prezzo medio a notte, per un gruppo di 4 persone, durante una settimana in alta stagione, in agosto, e una in bassa stagione, in settembre. 

Si scopre che chi desidera trascorrere le ferie estive in Italia è bene che scelga con cura la destinazione, visto che i prezzi oscillano di molto.  

Il sud Italia offre le mete più convenienti in alta stagione: il Molise è la regione più economica a 99€ a notte, segue la Basilicata a 103€ e l’Abruzzo a 109€. 

Anche all’estremo sud ci sono ottime alternative; pernottare in una casa vacanza in Calabria ha un costo di 112€ per notte, mentre in Sicilia sui 122€. 

Regioni esclusive. Iniziano a diventare più costose, invece, altre regioni del sud come la Puglia, a 135€ a notte, e la Campania, a 150€. La Sardegna, a 167€ a notte, la più esclusiva in estate, così come altre regioni amatissime, tra cui la Toscana, a 154€ a notte, e il Trentino Alto Adige, per gli amanti della montagna anche in agosto, a 155€.

Chi può aspettare fino a settembre, per le località più costose potrà usufruire di prezzi decisamente migliori. La Sardegna, ad esempio, arriva a costare sui 90€ a notte, facendo risparmiare i vacanzieri un 46%. Per gli amanti della montagna tutto l’anno, si può risparmiare anche in Friuli, a 79€ a notte, ben 45% in meno, e in Trentino Alto Adige, sui 90€, 35% in meno.

All'estero. Le mete più esclusive sia in alta, che in bassa stagione, sono il Regno Unito, la Spagna e la Grecia. Il Regno Unito arriva a costare 203€ in agosto e anche la Spagna supera i 180€ in media, a notte. In Croazia si scende a 128€ a notte. La meta meno costosa di tutte è, però, anche quest’anno l’Albania, che si aggira in media sui 53€.