TRENTO

Vandali contro l'Associazione Famiglie Tossicodipendenti

A Romagnano tagliate nella notte le gomme dell’auto dell’associazione

TRENTO. Non c’è pace per l’Associazione Famiglie Tossicodipendenti che si è trovata ieri mattina (11 luglio) un’amara sorpresa sotto gli appartamenti di Romagnano occupati dai loro utenti.

La Multipla blu con la sigla dell’associazione “Aft” ha subito il taglio di due gomme. «Un chiaro atto intimidatorio - commenta la direttrice della Aft Paola Meina - che ho subito denunciato ai carabinieri. Purtroppo non è il solo, già in precedenza abbiamo subito vandalismi contro i locali degli uffici amministrativi, le macchine, gli appartamenti, ma anche atti contro le persone che per modalità e tempismo hanno carattere persecutorio».

Sulla Multipla blu si legge infatti chiaramente la scritta “assassini” realizzata con una bomboletta spray qualche giorno fa.

Certo, il lavoro che i volontari svolgono per il sostegno ai tossicodipendenti ed alle loro famiglie non è semplice. Sono una ventina gli ospiti dei quattro appartamenti. «Sappiamo che diamo fastidio a molti - afferma il consiglio di Aft - per primi gli spacciatori. Ma sappiamo anche che il Ser.D considera la nostra azione preziosa ed indispensabile. Il lavoro di rete che ci caratterizza - continua la nota - lavorando tutti i giorni con tutti: dal Ser.D , forze dell'ordine, ospedali, Csm, alcologia, servizi sociali, Uepe, giustizia riparativa, eccetera e l'appartenza al territorio, che ci vede impegnati dal 1981, è una realtà che si continua a non voler collocare, ascoltare nel modo che si meritano».

Nella nota l'associazione sottolinea invece lo scarso sostegno delle istituzioni.