Gea e Calliope, via dal canile ora sono pronte all’adozione 

Salvate dall’associazione L’Arca di Annalisa, sono da poco in Trentino In gabbia in Calabria fin da piccole, sperano in una famiglia che le sappia amare  

TRENTO. L'Arca di Annalisa è un’ associazione benefica con la finalità di aiutare alcuni canili in difficoltà dell’Italia Centro Meridionale promuovendone le adozioni e raccogliendo fondi per le loro urgenze. Da pochi giorni sono arrivati in Trentino Gea e Calliope, entrate in un canile calabrese di duemila cani nel 2009 quando avevano rispettivamente un anno e 10 mesi. Da li non sono più uscite: lo stallo non prevede passeggiate, un giro sull'erba o una coccola e per Gea e Calliope così è stato per nove anni. Due settimane fa sono arrivate in stallo in Trentino, in condizioni terrificanti.

Per rimetterle in sesto c’è voluto prima di tutto un bagno, poi la visita veterinaria, analisi del sangue e pulizia dei denti e oggi queste due “nonnine a quattro zampe” sono finalmente pronte per essere adottate. Gea è una simil volpina di taglia piccola pesa dieci chili circa è molto affettuosa e coccolona, brava in casa ha già imparato ad andare al guinzaglio. Compatibile con i cani maschi non ama molto le femmine dominanti e i gatti. Calliope è una taglia medio piccola pesa 12 chili ed è una cagnetta mite e compatibile con tutti. Bravissima in casa, al guinzaglio e in auto. Cercano l’affetto ed il calore di una casa nella quale vivere in serenità la seconda parte della loro vita che per certi versi è anche la prima, nel senso che da quando non avevano nemmeno un anno, sono state costrette a rinunciare a conoscere il mondo. Gea e Calliope verranno affidate solo dopo un incontro di pre - adoazione al quale è opportuno che partecipino l’eventuale altro cane che può già essere presente in casa. Chi può essere interessato all’adozione può contattare Annalisa, tel. 366-8009068 oppure Susi tel. 348-4962196. Ma indipendentemente dalla volontà di adozione l’appello di avvicinarsi all’associazione “Arca di Annalisa” è rivolto a tutti: è possibile vedere le foto di tanti altri cani segregati in canile, adottarli direttamente o a distanza o partecipare semplicemente alle periodiche raccolte fondi che l’associazione promuove: si sta per concludere quella per l'acquisto degli antiparassitari. L’obiettivo è quello di raccogliere 1380 euro per l’acquisto di sessanta collari Seresto. Poi mercatini e lotterie ed a giugno “L’Arca di Annalisa”, organizza una giornata in montagna aperta a tutti i cani, ma volendo anche gatti che sono stati adottati nell’arco dell’anno. Dopo aver contattato Annalisa o Susi è possibile fare una donazione utilizzando il conto corrente postale intestato a “Associazione L’Arca di Annalisa Onlus” iban: IT43F0760102000001027405909. (d.p.)