BOLZANO

Scritte contro gli alpini sul muro della sede dell'Ansa di Bolzano

"Alpini assassini stupratori" con a fianco il simbolo anarchico

BOLZANO.  Dopo le scritte contro gli alpini apparse sui muri di Trento, in particolare all'ingresso della Facoltà di Sociologia, ora anche il muro della sede dell'Ansa di Bolzano è stato imbrattato con la scritta "Alpini assassini stupratori" con a fianco il simbolo degli anarchici.

Ieri, 11 maggio, sulle linee ferroviarie del Brennero e della Valsugana sono state sabotate tre centraline ferroviarie per la regolazione della velocità dei treni, causando disagi fino nel primo pomeriggio.

Nei giorni scorsi a Trento era stata presa di mira anche la vetrina di un negozio che vende articoli dedicati agli alpini.