RELIGIONE

Roberto Genuin nuovo Superiore generale dei Cappuccini

Era Superiore del convento di Rovereto, sede che dovrà lasciare per andare a Roma

ROVERETO. I Frati Minori Cappuccini hanno un nuovo Superiore generale nella persona del cinquantasettenne Fra Roberto Genuin, da Falcade (Belluno). Attualmente era Superiore del convento di Rovereto, sede che dovrà lasciare per andare a Roma.

Eletto al primo scrutinio con 101 voti dai 188 Frati capitolari provenienti da tutto il mondo, in rappresentanza degli oltre diecimila religiosi sparsi nei cinque continenti, egli riapre, dopo 24 anni, la serie dei Padri generali cappuccini italiani.

Padre Roberto - riferisce il sito della Santa Sede Vatican News - ha un curriculum di tutto rispetto: laureato 'in utroque iurè presso la Pontificia Università Lateranense "Summa cum laude", è stato più volte superiore locale; insegnante, e per nove anni Ministro Provinciale del Triveneto.

Dopo aver partecipato due volte ai Capitoli generali, è ora alla guida dell'Ordine per il prossimo sessennio.