Cinemart, stasera “L’infanzia di un capo”

ROVERETO . Cinema di qualità, oggi tocca a Brady Corbet ed il suo "L'infanzia di un capo". É la proposta di stasera della programmazione di Cinemart, rassegna promossa dal Nuovo cineforum di Rovereto...

ROVERETO . Cinema di qualità, oggi tocca a Brady Corbet ed il suo "L'infanzia di un capo". É la proposta di stasera della programmazione di Cinemart, rassegna promossa dal Nuovo cineforum di Rovereto in collaborazione con il Centro S. Chiara, al Melotti. La pellicola è un romanzo di formazione al contrario, teso e perturbante, che trova la forma più adatta per dire insieme la bellezza e l’orrore. Ambientato nella Francia del primo dopoguerra, il film racconta del figlio di un diplomatico americano, che si appresta a firmare il decisivo trattato di Versailles. Il momento si rivelerà cruciale per il futuro dell'Europa, e per il successivo conflitto mondiale. Il giovane protagonista; Prescott, sarà così testimone di qualcosa che ne influenzerà il futuro e la crescita, modificandone le convinzioni e portando alla nascita di una persona con un "ego terrificante". Nel film recitano tra gli altri Robert Pattinson, Stacy Martin, Bérénice Bejo e Liam Cunningham. Il film è per Corbet il debutto; per la critica si tratta di uno degli esordi più ambiziosi ma al tempo stesso più riusciti degli ultimi anni. L'occasione data dal Cineforum è così ghiotta per godere di un film raro ma di grande spessore. Appuntamento all'auditorium Melotti al Mart, la proiezione inizierà alle 21. (m.s.)