IL MALORE

Arresto cardiaco in campo, grave il 50enne Roberto Turri

Era arrivato di corsa da casa con il figlio per allenare i piccoli portieri. Il malore mentre si cambiava

ROVERETO. Arresto cardiaco per Roberto Turri, 50 anni, noto edicolante e appassionato sportivo, mentre si trovava al campo da calcio a Lizzana. Era seduto su una panca e si stava cambiando per iniziare l’allenamento dei piccoli portieri quando improvvisamente si è accasciato a terra privo di sensi. Provvidenziali per salvargli la vita prima un massaggio cardiaco e quindi un paio di scariche del defibrillatore in attesa dell’ambulanza del 118 di Rovereto e quindi dell’elisoccorso per il trasferimento all’ospedale di Trento. Turri è ricoverato in rianimazione in condizioni critiche e la prognosi è riservata.

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA