Luca Pisoni a Baselga di Piné 

Il libro che racconta un anno tra i migranti 

Baselga di piné. Al Centro Congressi, domani alle 21, presentano il libro “Il bagaglio intimo. Gli oggetti dei migranti in viaggio verso l’Europa” (Meltemi 2019). Che cosa portare con sé in un...

Baselga di piné. Al Centro Congressi, domani alle 21, presentano il libro “Il bagaglio intimo. Gli oggetti dei migranti in viaggio verso l’Europa” (Meltemi 2019). Che cosa portare con sé in un viaggio della speranza verso l’Europa? Se lo chiede l’autore, l’antropologo Luca Pisoni, che sarà presente, quando decide di vivere un anno con i migranti di passaggio al Brennero e quelli residenti in un centro di accoglienza di Trento. Il risultato è questo libro, che descrive lo svolgersi quotidiano di incontri e interviste, caratterizzate da emozioni altalenanti e aneddoti. Un viaggio tra bibbie, corani, amuleti vudù, mazze da cricket e magliette da calcio. Su tutto, però, domina lo smartphone, dentro al quale sono custoditi i più intimi e privati ricordi e fotografie. Come in una sorta di archeologia del presente, Il bagaglio intimo, corredato restituisce l’essenza degli oggetti, che sono in grado di consolare la nostalgia di casa e fanno reagire alle dure circostanze del viaggio. Ingresso libero. G.S.