LA TRAGEDIA

Incidente nei boschi di Tione, la vittima è il 36enne Paolo Valenti

L'uomo, molto conosciuto in valle per il suo passato da calciatore di buon livello, lascia la moglie e tre figli

TRENTO. È il 36enne di Bondo, Paolo Valenti, la vittima dell'incidente avvenuto questa mattina nei boschi sopra Tione, in val Giudicarie.

L'uomo è precipitato al suolo da un albero da un' altezza di quasi 20 metri, perdendo la vita. 

L'uomo era molto conosciuto in valle per il suo passato da calciatore di buon livello. Dal 2006 al 2016, anno del ritiro dal calcio giocato, aveva vestito la maglia del Comano Terme tra Promozione ed Eccellenza, diventandone una bandiera.

Cresciuto nel vivaio del Brescia, Valenti aveva militato anche in serie C2 ed in serie D, vestendo, tra le altre, la casacca del Bolzano, precisamente nella stagione 2005/06, chiusa dai biancorossi al quarto posto della classifica del loro girone di quarta serie. 

Paolo Valenti lascia moglie e tre figli. 

Il cordoglio del Trento calcio e del San Giorgio: