IL SOCCORSO 

Notte sul Col Rodella: ritrovato 

Sciatore russo disperso da domenica, individuato ieri a 1900 metri

MOENA. Provato ma incolume, nonostante una notte passata al freddo, in valle di Fassa. Ritrovato ieri mattina l’alpinista russo che, domenica, si era perso sul Col Rodella. Sulle sue tracce gli uomini del Soccorso alpino del Trentino in Val di Fassa, impegnati nella notte di domenica nelle ricerche dello sciatore. L'allarme è stato lanciato nella tarda serata dal gruppo di persone con cui il turista aveva trascorso la giornata sulle piste da sci.

Verso le 20.30 di ieri sono intervenuti gli uomini dell'Area operativa Trentino Settentrionale del Soccorso alpino del Trentino, perlustrando le zone del Col Rodella e della Val Duron. Le ricerche, rese difficili dalle condizioni meteo, si sono protratte nella notte, fino a quando lo sciatore è stato individuato a 1900 metri di quota circa, sopra l'abitato di Pian. Il coordinatore dell'Area operativa Settentrionale ha chiesto l'intervento dell'elicottero per il recupero dello sciatore che è stato trasportato all'ospedale di Cavalese per gli accertamenti medici.