ANIMALI

Lagorai, quattro cerbiatte annegate a Bombasel

Gli animali sono stati recuperati in uno dei laghetti

TRENTO. Sono annegate insieme in uno dei laghetti di Bombasel le quattro cerbiatte che sono state individuate e recuperate ieri mattina, 12 giugno, ad oltre 2.200 metri, sul versante fiemmese della catena del Lagorai. L’avvistamento dei cadaveri è stato fatto da alcuni escursionisti e quindi c’è stato l’intervento da parte dei vigili del fuoco che si sono occupati del recupero dei quattro animali.

Resta al momento non comprensibile cosa sia successo, ossia perché tutte le cerbiatte siano finite, si presume dello stesso momento, nello specchio d’acqua dal quale non sono riuscite ad uscire.

«Abbiamo sentito subito - spiega Claudio Groff che è il responsabile del progetto grandi carnivori della Provincia - i colleghi toscani e piemontesi che sono quelli che hanno più esperienza con i lupi. E loro hanno chiarito che episodi del genere non ne hanno mai riscontrati, ed erano molto perplessi davanti alla possibilità che le cerbiatte fossero in fuga da un lupo».

Nessuno ha assistito alla scena e quindi le cause che hanno spinto gli animali a finire nel laghetto e annegarci resteranno probabilmente senza una spiegazione.