L'ARRESTO

Accusato di 30 furti dal 2008 al 2012, arrestato dai carabinieri

Quando i militari di Bolzano lo hanno fermato aveva con sé documenti falsi

BOLZANO. Condannato a cinque anni di carcere per trenta furti in abitazioni, commessi tra il 2008 e il 2012, un albanese di 32 anni si era reso irreperibile fino a pochi giorni fa, quando è stato intercettato dai carabinieri a Bolzano.

Al controllo l'uomo ha fornito dei documenti che sono risultati falsi.

Per lui è scattato l'arresto, mentre una complice, una rumena 35 anni, è stata denunciata per favoreggiamento.