Indoor Rowing: il Team Prosport è di nuovo campione d’Italia

TRENTO. Sette ori, sei argenti e quattro bronzi nelle gare individuali più due ori e due argenti nelle gare a staffetta oltre ai numerosi ottimi piazzamenti consentono al Team Prosport Trento di...

TRENTO. Sette ori, sei argenti e quattro bronzi nelle gare individuali più due ori e due argenti nelle gare a staffetta oltre ai numerosi ottimi piazzamenti consentono al Team Prosport Trento di conquistare il titolo italiano a squadre all’11° campionato italiano di indoor rowing (canottaggio indoor) svoltosi domenica scorsa a Roma.

Il bottino del Team Prosport Trento, allenato dal vicecampione del mondo, due volte campione europeo e otto volte campione italiano Emanuele Romoli, va ad aggiungersi ai numerosi allori conquistati nelle precedenti edizioni confermando la squadra trentina ai vertici nazionali della specialità, quattro anni dopo il primo titolo italiano conquistato nel 2008.

Ma veniamo ai risultati ottenuti dal Team Prosport Trento: nelle categorie giovanili oro per Francesca Cioffi (cat. 17/19) e argento per Martina Paolazzi (cat. 15/16); ancora oro per Emanuele Romoli (cat. 50/59PL) che conquista il suo ottavo titolo italiano, Diego Rivieri (cat. 30/39), Roberto Fregnan (cat. 60/69), Benedetta Daprà (cat. 20/29), Lucia Durante (cat. 60/69PL) e Paola Trentini (cat. ov70); argento per Stefano Penasa (cat. 30/39), Franco Valtorta (cat. 50/59), Manuela Tomasi (cat. 20/29PL), Antonella Caser (cat. 40/49PL) e Gabriella Giovanazzi (cat. 50/59PL); medaglia di bronzo per Domenico Cioffi (cat. 20/29), Renzo Resenterra (cat. 50/59PL), Giulia Caccialanza (cat. 40/49) e Angiola Andreolli (cat. 50/59PL).

Nelle gare a staffetta oro per la staffetta Prosport maschile pesi assoluti composta da Diego Rivieri, Gianmaria Grassi, Mauro Serena e Domenico Cioffi che si lascia alle spalle l’agguerrito team romano Rowing’s Crew , oro anche per la staffetta Prosport maschile over 50 composta da Franco Valtorta, Silvio Castagnone, Renzo Resenterra e Andrea Guerra. Argento inoltre per la staffetta Prosport maschile pesi leggeri composta da Emanuele Romoli, Luca Grisenti, Antonio d’Aiello e Maicol Bozzolini e per quella femminile pesi leggeri composta da Antonella Caser, Gabriella Giovanazzi, Simona Ferrari e Isabella Massimo.

Le competizioni si sono svolte sulla distanza di metri 2000 che è anche la distanza classica delle regate olimpiche di canottaggio; un maxischermo riportava il campo gara con le “barche” che si proiettavano verso il traguardo ingaggiando duelli punta a punta, con gli atleti sorretti dall’entusiasmo e dal tifo del pubblico presente, catturato da questo modo di gareggiare.

Tempi di valore internazionale per gli atleti trentini, tanto che per qualcuno è nell’aria la convocazione per partecipare ai prossimi campionati europei che si terranno il 26 gennaio 2013 a Essen (Germania) ed ai campionati mondiali a Boston (USA) del 17 febbraio 2013.