INDUSTRIA

Fraccaro: "Subito un tavolo per il futuro della Marangoni"

Il ministro tuona: "Il silenzio dell'azienda non è più tollerabile"

TRENTO. "Il silenzio della Marangoni sulla vicenda dello stabilimento di Rovereto non è più tollerabile, si apra subito un tavolo di confronto per salvaguardare il futuro lavoratori". L'appello è del ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

"Non c'è altro tempo da perdere perché è in ballo il futuro occupazionale dei lavoratori", aggiunge Fraccaro ricordando che "in maniera molto chiara il Governo ha espresso la propria disponibilità ad aprire un tavolo di confronto in sede istituzionale qualora sia richiesto le parti sociali. Un passaggio necessario per dare finalmente risposte ai lavoratori trentini e alle loro famiglie".

"Ora non ci sono più scuse: è giunto il momento che azienda e sindacati chiedano l'apertura del tavolo e facciano la loro parte nell'interesse esclusivo dei dipendenti e delle loro famiglie che, da mesi, non ricevono alcuna risposta sul loro futuro", dice Fraccaro.