L'ARRESTO

Due anni fa palpeggiò una donna a Dresda, la polizia lo ha rintracciato a Merano

Arrestato dalla polizia a Merano un pachistano di 33 anni, destinatario di un mandato di arresto europeo, emesso dalle autorità tedesche per violenza sessuale.

MERANO. I fatti risalgono all'ottobre del 2016. L'uomo, un pachistano di 33 anni, avrebbe aggredito in un parco di Dresda una ragazza, bloccandola e palpeggiandola nelle parti intime, sino a che la donna non riusciva a divincolarsi e fuggire.

Successivamente il cittadino pachistano, ha fatto perdere le proprie tracce, ma è stato comunque condannato a un anno e sei mesi dal tribunale di Dresda.

L'uomo, a distanza di due anni dai fatti, è stato rintracciato a Merano, dove è stato arrestato nella giornata di ieri (6 novembre).