ARCO

Il dramma di Alina, morta nel sonno a soli 22 anni

La ragazza vittima di un arresto cardiocircolatorio mentre dormiva a Massone di Arco

ARCO. Una ragazza di 22 anni, Alina Amelina, è morta a Massone di Arco a causa di un arresto cardiocircolatorio mentre dormiva a casa del suo compagno. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarla, in primis da parte dell'uomo che, al telefono con i soccorritori, si è fatto guidare nel tentativo di prestare aiuto alla ragazza.

Alina Amelina abitava a Varone con i genitori e la nonna. La famiglia, originaria dell’Ucraina, si è trasferita a Riva ormai da diversi anni e qui nell’Alto Garda ha messo radici. I carabinieri di Arco hanno controllato tutto l’appartamento in cerca di ogni elemento che potesse risultare utile a fare chiarezza sulla morte improvvisa di una ragazza di appena ventidue anni, che aveva ancora tutta la vita davanti da vivere.

Sulla morte di Alina è stata aperta una inchiesta: è probabile che il pm disponga un'autopsia per cercare di capire perché si sia spento per sempre il sorriso che Alina portava sempre con se.