La lettera di Brera in bicicletta

Si avvicina il mondiale di ciclismo su strada, l'occasione per raccontare del più grande giornalista sportivo italiano, Gianni Brera. E per ricordare, appunto, che è il ciclismo - e non il calcio, il fòlber, come si potrebbe pensare - lo sport che per primo il grande Gioan raccontò. Subito dopo la guerra, dove fu partigiano, al giovane cronista che veniva da San Zenone Po, dove era nato nel 1919, proposero di lavorare all'Unità. No, grazie. Scelse ...

I veri grandi fratelli

Il commento del papà, lo Sceriffo Francesco Moser, che è storia e leggenda del ciclismo mondiale, nella sua montanara lapidarietà è definitivo: "Era meglio se ci dava una mano a vendemmiare". La notizia è nota. Dopo  Chiappucci all'Isola dei Famosi ad un reality arriva un altro ciclista. Già. Al Grande fratello vip - altro reality del quale non si dirà mai male abbastanza - che sarà sulle reti Mediaset a settembre uno dei protagonisti sarà proprio ...

Catenaccio spagnolo

Le Palle di carta non hanno nazione / internazionalismo /  pubblicazione. In Spagna è fresco di stampo questo Catenaccio. El arte de defender di Alex Couto (T&B editores, 204 pagine). Pensiamo di fare  cosa gradita ai nostri millanta lettori nel proporre la scheda editoriale del libro. In originale, of course. Viatico in vista dell'incontro di sabato. Conocer cómo se construyeron los procesos para establecer por qué hoy el fútbol es cómo es, ...

L'altra storia di Fausto Coppi

A pochi giorni di distanza dalla conclusione del Tour de France, ecco un libro che ha come protagonista un ciclista italiano che al Tour si è imposto due volte. Un campione leggendario, icona stessa del ciclismo, non a caso Campionissimo. Pagine assai particolari quelle di Un’altra storia di Fausto Coppi (Libreria dello Sport) giacché a firmarle è Faustino Coppi, il figlio. Aveva cinque anni quando papà Fausto muore, all’alba del 2 gennaio 1960, ...

Ciclopedia infografica

Lo scrivevamo giusto un anno fa, in occasione della pubblicazione di Football, guida innografia al calcio. Sì, l'informazione proiettata in forma più grafica e visuale che testuale. L’incrocio delle arti grafiche con il giornalismo e l'informatica. Insomma, le immagini a sostituire in parte le parole in quest’epoca a tutta velocità. Un anno dopo, la conferma di come sia comunque possibile partire da un bel libro di infografica per progettare e immaginare ...

Se ventidue vi sembran pochi...

Il periglioso eppure affascinante mestiere del segnalatore librario (recensore è termine che tuttora appare pretenzioso ed eccessivo al tenutario di codeste palle di carta) oggi segnala ciò. Ventidue titoli in rampa di lancio. Sappiatelo, pazienti lettori. E vogliate gradire questo anticipazione per immagini. Già capace di muovere curiosità, suscitare interesse, preannunciare letture. Questo è l'augurio del segnalatore. E che sia una buona estate ...

Ribelli allo stadio, lo studio

Le prime formazioni del tifo organizzato, i più antichi gruppi ultras d'Italia, sono nati nel 1968, nelle metropoli del Nord. Lo ricorda Enrico Brizzi, scrittore che con la storia del calcio ha frequentazioni non episodiche e che firma la prefazione ad un libro dedicato proprio alla storia degli ultras italiani. È un lavoro completo e documentato quello di Pierluigi Spagnolo, giornalista della Gazzetta dello sport. Un lavoro che nasce, parole sue, ...

Pastorin, il calcio come sentimento

Darwin Pastorin appartiene a quella razza di giornalisti che non alzano la voce. Ed appartiene a quel tipo di cronisti sportivi capaci di amare allo stesso modo i dribbling di Garrincha e i racconti di Eduardo Galeano, i gol mai scordati di Pietruzzu Anastasi e gli articoli di , uno dei suoi maestri riconosciuti di scrittura. Un ricordo personale, lo si perdoni. Anni Novanta del secolo scorso, Pastorin, vicedirettore di Tuttosport, cura una rubrica ...

Le piccole storie del grande Verona

Ancora oggi, unitamente a quella del Cagliari di Riva e Scopigno, l'impresa calcistica italiana più dirompente nel rompere il monopolio assoluto delle presunte "grandi". Basterebbe quel titolo, vinto il 12 maggio 1985 dalla squadra allora allenata da Osvaldo Bagnoli, il mister operaio, a rendere ancora più particolare la lettura - comunque appagante - di Hellas Verona story, libro fresco di stampa, firmato da Diego Alverà, appassionato di storia ...

Cruijff rossonero e altre storie

Mette tenerezza, anche a chi non è mai stato tifoso del Milan, sfogliare un libro come Racconti rossoneri (sottotitolo: storie di puro Milanismo) scritto da Sergio Taccone, giornalista siciliano già autore di due titoli significativi: Quando il Milan era un piccolo diavolo e La Mitropa Cup del Milan. Adesso, con edizioni Urbone Publishing, sforna una svelta e appagante antologia di ventuno racconti. La maggior parte collocati tra la metà degli anni ...