Sequestrano portiere e rapinano hotel, fermata baby gang

Rapinano un hotel, legano i polsi del portiere di notte e fuggono in monopattino, incappucciati e con indosso la mascherina. Un ventenne e tre minorenni sono stati fermati dalla polizia, a Torino, per rapina e sequestro di persona. Il colpo era stato pianificato ai giardinetti, ma qualcosa è andato storto perché il portiere è riuscito a liberarsi e a dare l'allarme alla polizia, che ha subito fermato il ventenne. Due complici minorenni sono stati rintracciati in un B&B utilizzato dalla baby gang come covo; il terzo, anche lui minorenne, era invece a casa. Denunciata una ragazza per favoreggiamento.

Video

La protesta degli attivisti contro il Casteller: la statua di un orso in gabbia a Trento

Il gruppo: "Questo orso di pietra è paradossalmente più libero di quelli in carne ed ossa che, a pochi chilometri di distanza, sono intrappolati in una buca di acciaio e cemento. La loro condizione è così misera da non poter essere documentata se non illegalmente, dal momento che vige un divieto assoluto di avvicinamento al carcere del Casteller" (video Centro sociale Bruno)