Lorenzo Andreatta, 42 anni in Comune: "Ecco come sono stati i miei quattro sindaci"

Lorenzo Andreatta, storico capo di gabinetto e poi capo ufficio stampa del Comune di Trento, va in pensione dopo 42 anni di lavoro. Oggi la festa di saluto con i colleghi e i sindaci che ha "accompagnato". Per ognuno ha un aggettivo: Dellai "determinato", Pacher "coinvolgente", Andreatta "riflessivo", Ianeselli "innovatore".







Video

Ergastolo per Benno. La lettura della sentenza

Il giudice Carlo Busato legge in aula a Bolzano la sentenza della Corte d'assise che condanna all'ergastolo Benno Neumair, giudicato colpevole dell'omicidio dei genitori Laura Perselli e Peter Neumair. In aula la sorella Madè, che poi abbraccia uno dei suoi avvocati. Fissate anche le provvisionali per le parti civili: 200mila euro per Madè, 80mila per Carla Perselli sorella di Laura. IL VIDEO (DLife)

Le note di "Bella ciao" e i volti dei bimbi e ragazzi uccisi. L'abbraccio di Trento al popolo iraniano

Presidio di giovani uomini e giovani donne iraniane che studiano e lavorano a Trento e in Trentino in piazza Lodron per esprimere solidarietà nei confronti dei loro coetanei che hanno perso la vita o sono stati incarcerati dal regime. Che nega loro ogni tipo di libertà anche di espressione. Organizzato dalla Cgil del Trentino, il presidio si è aperto sulle note di Bella ciao, fatto inno dai giovani iraniani, cui è seguito un canto poi ci sono state letture di messaggi da parte degli studenti. Cui hanno risposto dei cittadini solidali. Con alcuni di loro seduti a terra tra i palloncini tricolori della bandiera (video di Claudio Libera)

Con l'autogru il complesso recupero dell'auto precipitata per cento metri sul Renon

Intervento dei vigili del fuoco questa mattina, per recuperare la macchina che il 28 maggio è uscita di strada a Laste Basse nei pressi dell'11° tornante e scivolata a valle per circa 100 metri ribaltandosi più volte. Nell'incidente erano morte la bolzanina Mariuccia Pasinetti di 75 anni e la sua collaboratrice Oksana Prjriz, 61anni, che viaggiavano a bordo di una Porsche Cayenne diretta verso Collalbo (video vigili del fuoco volontari)









Cronaca

LE FOTO

Ossana dei 1600 presepi: c'è quello dedicato agli eroi della pandemia

Oltre 1.600 presepi si snodano tra i vicoli e nelle case di Ossana, realizzati da artisti e residenti con materiali spesso inconsueti come sementi , stoffe, legno e cera d'api. Spicca quello dedicato a operatori sanitari e volontari che, durante la pandemia, hanno salvato delle vite sacrificando la propria. LE FOTO









Dillo al Trentino