L'Argentina di Messi è in finale, esplode la gioia dei tifosi a Trento

L'Argentina di Lionel Messi è in finale ai Mondiali dopo aver battuto la Croazia 3-0. A Trento esplode la festa dei tifosi al bar Tavernacolo di via San Martino gestito da un'argentina. IL VIDEO (Gigi Zoppello)



Video

Trenini a Trento: l'incanto per i più piccoli

L'esposizione di trenini si trova da oggi, 19 novembre, presso Sala Mazzoni, posta sul primo binario della stazione ferroviaria di Trento e sede dell’attività ferromodellistica dell’associazione Gff Arnaldo Pocher di Trento.
Si proseguirà poi nelle giornate del 3, 8, 10, 17, 24 e 26 dicembre ed anche del 6 gennaio 2024 (con orario 10 - 12 e 14 - 18 e solo per la giornata del 6 gennaio 14 – 18) quando sarà nuovamente possibile osservare da vicino il funzionamento e le particolarità del Plastico, che fonde in un’unica struttura alcuni scorci della Ferrovia del Brennero e della Ferrovia della Valsugana, la cui operatività reale caratterizza lo scalo ferroviario di Trento. A garantire l'apertura Fabio Faes affiancato a turno da altri soci.

Ai Solteri niente auto per un giorno: la strada è di 450 bambini

Venerdì 27 ottobre: siamo ai Solteri, nella zona nord di Trento, e oggi è il giorno di "Streets for Kids", manifestazione organizzata in tutta Europa da "Clean Cities Campaign", movimento di 70 Ong che ha come obiettivo una mobilità urbana a zero emissioni entro il 2030. Nella nostra città hanno aderito i bimbi delle elementari Gorfer, della materna Il Quadrifoglio e della scuola dell’infanzia La Trottola. Chiedendo sicurezza stradale, aria pulita, spazio per giocare e un maggior numero di strade scolastiche chiuse al traffico motorizzato. Strade che venerdì si sono riempite di disegni colorati. E se l'asfalto può diventare una lavagna, da questi gessetti si può davvero iniziare a disegnare una città più a misura d'uomo. E di bambino (videoservizio di Luca Marognoli)

Armi autonome, IA e sicurezza internazionale: intervista a Gian Piero Siroli

Gli scenari di guerra, dall'Ucraina alla Palestina, sono già ampiamente governati dall'Intelligenza Artificiale. Non solo l’AI gestisce armi di nuova generazione completamente indipendenti dal controllo umano - osservano, analizzano, decidono ed intervengono sugli obiettivi- , ma la "guerra elettronica" è oggi generata da AI per "sabotare" l'AI del nemico in un modo quasi invisibile e difficilmente contrastabile. A Palazzo Piomarta, è toccato al fisico subnucleare e ricercatore Cern di Ginevra Gian Piero Siroli affrontare il tema nel convegno "Armi autonome, IA e sicurezza internazionale".

Da Vaia a "Shemà", una storia di rinascita

Baselga di Piné, località Bedolpian. Qui c’era una volta una maestosa foresta di pini silvestri e larici ad alto fusto che fu spazzata via in pochi secondi dalla tempesta Vaia. Cinque anni dopo sono molti i germogli di cambiamento. I prati hanno preso il posto degli alberi, dando un nuovo volto al territorio. Ma c'è di più. La storica Capannina è diventata un bell'esempio di ristorazione sociale, che vede i giovani protagonisti. Un'esperienza unica nel suo genere. Da due stagioni a gestire lo storico locale in estate è l'associazione "Shemà", che in ebraico significa "dialogo". A fondarla Stefano Mattivi e la moglie Lara, coppia di educatori da sempre impegnata nel sociale. Con loro una "squadra" di ragazzi, in gran parte universitari, che nel weekend servono ai tavoli e stanno dietro il bancone del bar e durante la settimana fanno da animatori per gli oltre 800 bambini del Grest. Uno dei membri più attivi del gruppo, Mattia, è scomparso nel gennaio 2022 a vent'anni. Era uno dei quattro figli di Stefano e Lara, che per ricordarlo hanno ribattezzato la Capannina "La Baita del Mett". La stessa malattia ha colpito anche Giacomo, fratello di Mattia, che nel locale troverete alla cassa: sarà lui a porgervi il conto, accompagnato dal suo immancabile sorriso. L'associazione è anche partner del festival Religion Today: proprio a Bedolpian da due stagioni si tiene la premiazione dei registi vincitori della rassegna (videoservizio di Luca Marognoli)









Scuola & Ricerca



In primo piano