Gattino incastrato nel motore, salvato dai vigili di Bolzano

E' accaduto ieri, domenica 30 maggio 2021, nel quartiere Firmian. In via Mozart, dal cofano motore di un’autovettura parcheggiata, si è sentito un miagolìo. Due agenti hanno smontato la copertura in plastica della testata del motore riuscendo ad estrarre la bestiolina

Video

Un picnic nella storia dopo il trekking lungo il sentiero del Dürer

Fare un picnic nella storia, ai piedi di un antico maniero, il Castello di Segonzano, diventato un meraviglioso vigneto. !l nuovo video delle Donne di Montagna vi "stuzzica" con un trekking lungo il sentiero del Dürer - Dürerweg e l’Avisio per poi concludersi con un pic ic a base di prodotti tipici e ottimo vino al Castello di Segonzano e una degustazione nella cantina “Barone a Prato”. Buona visione!

Il bagno sullo Stivo dell'orso accaldato

Anche gli orsi hanno bisogno di un bagnetto quando le temperature salgono e pure in montagna fa caldo. Ecco un orso immortalato dalla fototrappola di Fausto Pizzedaz Trentini mentre si tuffa in una pozza d'acqua sullo Stivo. Il video (risalente all'estate 2020) è uno dei pezzi forti di Trentino Camera Trapping, la nuova piattaforma curata dai ricercatori del MUSE, in collaborazione con il Settore Grandi Carnivori della Provincia, visibile all'indirizzo https://tncameratrapping.wixsite.com/musepat

Acquista l'auto nuova all'autosalone ma la distrugge subito

In India un uomo ha comprato una nuova macchina e, mentre usciva dall'autosalone di Medipally, ha scambiato il freno per l'acceleratore ed è finito giù dalla rampa dell'autosalone sul parcheggio sottostante. Lo sfortunato acquirente è stato portato in ospedale per accertamenti. Ecco il video della telecamera di sorveglianza della concessionaria che ha testimoniato l'accaduto

Resta incastrato nel balcone: cagnolino salvato dai vigili del fuoco

Davvero un insolito intervento dei vigili del fuoco in un appartamento di Milano: un cagnolino era rimasto incastrato con gli arti inferiori nella ringhiera di un balcone al terzo piano col resto del corpo sospeso nel vuoto. Una veloce risalita con la scala ha permesso di liberare l'animale, tra gli applausi dei vicini e della piccola folla che si era radunata in strada

Disastro di Stava: "Mi salvai per pochi minuti. Ora ho una baita nel verde dove c'erano i bacini"

Il 19 luglio 1985, giorno della tragedia che costò la vita a 268 persone, Fedele Bortolas, oggi 86enne, lavorava con la sua ditta di scavi nei bacini. Pochi minuti prima del disastro uscì a bordo di una ruspa da quello superiore e si salvò, miracolosamente. Oggi ricorda quei momenti drammatici in esclusiva per il Trentino LEGGI l'articolo