Il camping sfiorato dai missili: così l’Ucraina spaventa i turisti russi in Crimea

«A meno che non vogliano delle vacanze estive spiacevolmente calde, consigliamo ai nostri preziosi ospiti russi di non visitare la Crimea ucraina. Perché nessuna quantità di crema solare li proteggerà dagli effetti pericolosi del fumo in aree non autorizzate». Sono le parole che accompagnano un ironico video postato sui Twitter del ministero della difesa Ucraina. Nel filmato ci sono le immagini dell’attacco dello scorso 9 agosto, con le esplosioni sullo sfondo di un campeggio pieno di vacanzieri terrorizzati. «La Crimea è Ucraina, è ora di tornare a casa», conclude il video.







Video









Cronaca









Dillo al Trentino