trento

Con la “Lunga notte delle chiese” musica, arte e cultura nei luoghi sacri

Venerdì 9 giugno, dalle 17 alle 23, dodici appuntamenti a San Francesco Saverio e Santa Margherita. Musica, visite guidate, mostre e performance teatrali



TRENTO. Venerdì 9 giugno anche Trento ospiterà la “Lunga notte delle Chiese”: un’idea partita nel Nord Europa nel 2016 e ormai consolidata anche in Italia, riuscendo in otto edizioni ad “aprire” oltre centocinquanta chiese a proposte di musica, visite guidate, mostre, performance teatrali, letture e momenti di riflessione. Nel capoluogo trentino l’evento, promosso dal Servizio diocesano ChiesAperTe, sarà distribuito su due chiese: San Francesco Saverio in via Roma e Santa Margherita in via Prepositura.

Come una sorta di piccolo festival, a cadenza oraria dalle ore 17 alle 23, i promotori hanno pensato di offrire molte suggestioni per pubblici diversi: da un invito rivolto ai piccoli e alle famiglie all’incontro per scoprire l’organo e i suoi anfratti, da un piccolo corso di ebraico biblico a un concerto in trio, dalle parole del vescovo Lauro a quelle del Consiglio delle Chiese Cristiane, dalle emozioni di un artista di strada alle immagini tratte da scene di film. “Dove sei?” è il tema scelto per questa edizione; una domanda a cui ha voluto rispondere anche il concorso artistico, le cui opere saranno esposte in Santa Margherita proprio nel corso della serata.

La Lunga notte delle Chiese è la prima notte bianca dei luoghi di culto in cui si fondono musica, arte e cultura in chiave di riflessione e di spiritualità. L’idea nacque in Austria nel 2016 dal successo della “Lange Nacht der Kirchen” (da cui prende nome anche l’iniziativa italiana), che ha coinvolto sempre più luoghi e territori in tutta Europa. In Italia l’evento è stato introdotto dall’associazione BellunoLaNotte.com in collaborazione con le tante Diocesi partecipanti: l’edizione 2022 aveva coinvolto più di 150 chiese in oltre 120 Diocesi. «Anche la Diocesi di Trento aderisce a questa iniziativa, ritenendola – spiega il coordinatore Alessandro Martinelli – un’occasione per tutti, credenti e non, di partecipare a un evento suggestivo e affascinante, di grande coinvolgimento. Un’occasione anche solo per godere di momenti di silenzio, illuminati dalla bellezza dei luoghi e dal fascino del mistero».

Di seguito il programma completo della “Lunga notte delle chiese” a Trento:
San Francesco Saverio, via Roma 57
ore 17: come benvenuto, Parole di Bellezza visita guidata e introduzione alla chiesa Anna Maria Cenzi, guida Anastasia
ore 18: Alla scoperta di un luogo affascinante Cerca, trova, gioca, impara! per ragazzi e famiglie Lucia Oss, insegnante e guida volontaria
ore 19: Tra le viscere di uno strumento. Com’è fatto un organo? in cantoria per conoscere gli anfratti nascosti Paolo Delama, organista
ore 20: Uno spettacolo straordinario! Mercante di gravità. Emozioni per tutti! tra fascino e magia, luci e colori insoliti Niccolò Nardelli, artista di strada
ore 21: Oggii dove sei? Dio e l’uomo, in cerca l’un dell’altro parole di fede e provocazioni per l’oggi Lauro Tisi, arcivescovo di Trento
ore 22: Tra mille note cercate The Pray of the World con Sabrina Modena, soprano Roberto Garniga, tenore Alessandro Martinelli, pianoforte
Santa Margherita, via Prepositura 35
ore 17: Nascosto in antiche. Il tuo nome tra le lettere della Bibbia piccolo corso d’ebraico biblico (su prenotazione) Davide D’Amico, biblista e linguista
ore 18: Dove sei? Con i vincitori del concorso artistico Chiesaperte23 premiazione ed esposizione delle opere
ore 19: Voci della Tua presenza. Testimoniare insieme una ricerca di fede I salmi del nostro tempo riletti da voci diverse delle diverse Chiese: tra suono e preghiera, tra sguardi e racconti in uno spazio a cura del Consiglio di Chiese Cristiane di Trento
ore 21: Tra speranza e riconciliazione. Alla ricerca anche solo di uno sguardo tracce video di capolavori da Jesus Christ Superstar a Uomini di Dio per sguardi oltre le parole Tommaso Bonazza, insegnante e cinefilo
ore 23: A mo’ di viaggio. Mezzanotte a Gerusalemme immagini, parole, racconti, odori Ambra Suriano, filologa e ricercatrice.













Scuola & Ricerca

In primo piano

tragedia

Dramma a Scurelle, trovato morto nella segheria

La vittima è Natalino Paradisi, 55 anni di Castel Ivano. L’incidente lunedì sera 27 maggio, a dare l’allarme dei passanti. L’uomo sarebbe rimasto schiacciato dalla sponda del camion