maratona

Valencia, Nekagenet Crippa decolla verso le Olimpiadi

Il podista trentino, fratello maggiore di Yeman, ha chiuso ventunesimo con il quarto tempo di sempre in Italia sulla distanza, realizzando lo standard per i prossimi Giochi di Parigi



TRENTO. Grande prestazione del podista trentino Nekagenet Crippa alla maratona di Valencia che ha fermato l’orologio in 2 ore, 7 minuti e 35, diventando così il quarto azzurro di sempre sulla distanza, a soli 19 secondi dal record italiano siglato nel mese di marzo da Iliass Aouani. 

È un salto di qualità che porta il trentino, fratello maggiore di Yeman, ad abbattere il primato personale di oltre quattro minuti e mezzo rispetto al tempo di 2h12:11 ottenuto a Roma in questa stagione. L’atleta dell’Esercito, classe 1994, recente vincitore del titolo tricolore nella mezza, arriva ventunesimo al traguardo e realizza lo standard per i prossimi Giochi di Parigi fissato a 2h08:10.

La vittoria della gara è andata all'etiope Sisay Lemma con il tempo di 2 ore, 01 minuti e 48 secondi, un tempo velocissimo che lo rende il quarto più veloce al mondo sulla distanza. Alle sue spalle il keniano Alexander Mutiso (2h01:48) che precede gli etiopi Dawit Wolde (2h03:48) e Kenenisa Bekele, 2h04:19 a 41 anni di età.

Nella gara femminile, è stata l'etiope Worknesh Degefa (2:15:51) a vincere, davanti alle connazionali Almaz Ayana (2:16:22) e Hiwot Gebrekidan (2:17:59). E l'Italia sorride con il 9/o posto nella gara femminile di Sofiia Yaremchuk che migliora il record italiano con 2h23:16 e dopo oltre undici anni toglie quasi mezzo minuto al primato di Valeria Straneo.













Scuola & Ricerca

In primo piano

il caso

Il ministro Nordio: «Chico Forti, lavoriamo per il suo ritorno in Italia il prima possibile»

Il Guardasigilli: «Atteso traguardo di consentirgli di scontare la pena nel suo Paese e vicino suoi affetti» (nella foto Chico con lo zio Gianni Forti)

IL PRECEDENTE Nordio: "Gli Usa non dimenticano il caso Baraldini"
COMPLEANNO Chico Forti, 64 anni festeggiati in carcere: "Grazie a chi mi è vicino" 
IL FRATELLO DELLA VITTIMA Bradley Pike: "E' innocente"

CASO IN TV La storia di Chico in onda negli Usa sulla Cbs