sport

Trailrunning, tris di vittorie per gli atleti trentini alla Corsa della Bora 2022

Successi per Marco Gubert (foto), Maura Tasin e Irene Zamboni

FRIULI. Ben tre vittorie targate Trento, più un secondo e un terzo posto alla AICS Corsa della Bora 2022, l’evento di punta del trailrunning invernale in Italia, che si è disputata dal 7 al 9 gennaio in Friuli Venezia Giulia. Nell’S1 Ipertrail, la gara “regina” della manifestazione (164 Km, 8521 D+), il 33enne Marco Gubert della Mud & Snow, vincitore della Transgrancanaria 2021, ha portato a casa un meritato secondo posto con un tempo di 27:37:05.

Nel ½ Ipertrail da 80 Km, invece, ha conquistato la vetta del podio la 37enne Maura Tasin (con un tempo di 15:04:22), della Società Atletica Valle di Cembra, da cui proviene anche il terzo classificato tra gli uomini, il 34enne Andrea Tiefenthaler (che ha concluso la gara in 12:16:15).

La vincitrice dell S1 Trail da 57 Km arriva invece dal Marathon Club Trento e si chiama Irene Zamboni, mentre Christian Modena del Team La Sportiva ha dominato la S1 Urban da 28 Km raggiungendo la vetta del podio maschile.

La Corsa della Bora, in questa settima edizione, ha raccolto oltre 2200 iscrizioni da parte di atleti provenienti da tutto il mondo, dalla Germania all’Est Europa alla Nuova Zelanda. Una competizione che prevede otto gare su diverse distanze (dall’Ipertail da 164 Km alla 18Km vinta da Mirko Cocco) e ancor più variegati scenari naturali del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia. Competizioni che permettono anche ai simpatizzanti del trailrunning di avventurarsi in un’esperienza unica, anche in notturna, tra costoni solitari, tratti innevati, sentieri nel bosco e scorci mozzafiato sul mare. Un evento che racchiude tutte le peculiarità paesaggistiche del territorio. La 164 Km, quest’anno, ha visto un percorso straordinario dalle cime del monte Canin in Slovenia fino alle coste rocciose di Trieste, letteralmente dai monti al mare.

La Corsa della Bora è organizzata dall’Asd SentieroUNO di Trieste, sponsorizzata da New Balance e sostenuta dalla Regione Fvg, Promoturismo Fvg e i Comuni interessati dalla manifestazione. Un evento in collaborazione con Coni, Aics, Fidal, Trieste Atletica, Wwf e Progetto Lince. Hanno fornito prodotti locali il Consorzio di Tutela del Formaggio Montasio, il Consorzio del Prosciutto di San Daniele e alcune aziende aderenti alla Strada del Vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia e/o titolari del marchio IOSONOFVG.