al briamasco

Pareggio in casa per il Trento e domenica c’è il big match con la Manzanese

Finisce 1 a 1 contro il Caldiero Terme. I gialoblù fanno a più 10 dalla seconda, ma lo scontro diretto è a breve

TRENTO. Nell’anticipo della dodicesima giornata di ritorno del girone C di serie D, al “Briamasco” il Trento pareggia 1 a 1 contro il Caldiero Terme.  La squadra di Parlato sale quindi  a più dieci sulla Manzanese e domenica prossima in terra friulana sarà big match contro la seconda forza del torneo.

Ma veniamo alla partita. L’allenatore del Trento  deve fare a meno degli infortunati Bran, Contessa e Comper e dello squalificato Galazzini e schiera il classico “4-3-1-2” con Ronco in porta e linea difensiva formata da Salviato e Tinazzi sulle corsie esterne con Trainotti e Dionisi centrali. Gatto è il playmaker in mezzo al campo con Osuji e Santuari interni, mentre Belcastro agisce alle spalle del tandem offensivo composto da Aliu e Pattarello.

Il Trento parte bene e dopo appena due minuti ha l’occasione per passare in vantaggio. L’azione è ben costruita con Belcastro che si incunea centralmente e allarga per Santuari che mette di prima al centro per Pattarello la cui conclusione viene però respinta dalla difesa gialloverde

Al Briamasco il Trento pareggia contro il Caldiero. E domenica c'è la Manzanese

Nell’anticipo della dodicesima giornata di ritorno del girone C di serie D, al “Briamasco” il Trento impatta 1 a 1 contro il Caldiero Terme. Contro la seconda difesa meno battuta del torneo e una delle compagini più organizzate del raggruppamento, i gialloblu creano molto, ma mancano in fase di finalizzazione. La squadra di Parlato sale a più dieci sulla Manzanese e domenica prossima in terra friulana sarà big match contro la seconda forza del torneo.

Alla prima occasione sono però gli ospiti a trovare il gol. Da una punizione battuta dalla tre quarti nasce un batti e ribatti con Burato che pesca la testa di Manarin trovando la risposta di Ronco, che però non può nulla sulla ribattuta da due passi di Rossi.

La reazione del Trento è furiosa e i gialloblù ma solo all’inizio del secondo tempo trova il gol con un rigore. Non passa neanche un minuto e Aliu fa partire una conclusione dal limite dell’area, che viene deviata ma la sfera rimane a disposizione di Belcastro che, appena dentro l’area piccola, viene messo giù dall’estremo difensore gialloverde.

Sul dischetto si presenta lo stesso Belcastro (in foto il rigore) che spiazza Aldegheri per l’1 a 1