L’UniTrento va all’assalto della capolista Porto Viro

TRENTO. Attacco alla capolista. L’UniTrento Volley va a caccia dell’impresa sul campo amico di SanbàPolis contro il Biscottificio Marini Porto Viro (ingresso gratuito all’impianto trentino), che...

di Daniele Loss

TRENTO. Attacco alla capolista. L’UniTrento Volley va a caccia dell’impresa sul campo amico di SanbàPolis contro il Biscottificio Marini Porto Viro (ingresso gratuito all’impianto trentino), che attualmente occupa il primo posto del girone bianco del torneo di serie A3 Credem Banca. I veneti guidano il girone, ma la compagine di Francesco Conci non tanto distante, appena due punti, grazie ai tre successi in quattro giornate sin qui conquistati da Pizzini e compagni. Porto Viro è squadra decisamente attrezzata, potendo contare sugli argentini Kindgard e Martinez, su Lazzarotto e Sperandio, lo scorso anno in forza alla Kioene Padova in serie A1, sul centrale polacco Turski, alla prima esperienza in Italia. In rosa c’è anche il libero altoatesino Egon Lamprecht, che da cinque anni milita nel club veneto, ma che è ben conosciuto alle nostre latitudini, visti i suoi trascorsi in numerose formazioni di serie B locali (ha giocato a Bolzano, Cles, Riva del Garda e con l’Argentario Calisio). Organico al gran completo anche per coach Conci che si affiderà alla miglior formazione possibile con Pizzini in cabina di regia in diagonale con Poggio, Magalini e Michieletto in posto 4, Simoni e Acuti al centro con ballottaggio tra Lambrini e Zanlucchi per il posto da libero.

In campo anche le sette formazioni trentine che partecipano ai tornei cadetti. Il dettaglio.

Serie B1 femminile

Testacoda dal pronostico quasi scontato per il CercaSì Volano, che in Val Lagarina ospita l’Ezzelina Carinatese, squadra che occupa l’ultimo posto in classifica assieme alla Walliance Ata a quota zero. Proprio la squadra di coach Mongerà andrà a caccia dei primi punti della stagione contro l’Eurogroup Altafratte, diretta rivale nella corsa salvezza e formazione che ha sin qui conquistato appena due punti. Trasferta sul campo della compagine giovanile dell’Imoco Conegliano per l’Argentario Progetto VolLei: si giocherà a San Donà di Piave: le locali hanno sette punti in classifica, la squadra di Moretti cinque ed è reduce dalla vittoria al tie break contro Volta Mantovana.

Serie B maschile

Impegno casalingo tutt’altro che agevole per il Metallsider Argentario che, recuperati alcuni assenti, ospiterà questa sera a Cognola il Massanzago, squadra che naviga a metà classifica con due vittorie “piene” e altrettante sconfitte al proprio attivo. Decisamente ostico è anche l’avversario che attende il Lagaris Rovereto: nel posticipo domenicale Crò e compagni riceveranno alle “Fucine” il Da Rold Belluno, quarto della fila a due punti dal podio.

Serie B2 femminile

Sfida salvezza di fondamentale importanza per il Marzola Videoerre che a Gabbiolo di Povo ospiterà il Vidata Verona, squadra che in classifica segue ad una lunghezza di distanza la compagine di Di Nardo. Due punti per le trentine, appena uno per le venete.

Trasferta proibitiva, invece, per il Lagaris Rovereto in terra veronese sul campo del Montorio, quarto in classifica e staccato di due punti dalla vetta. Peretti e compagne, che sin qui hanno conquistato una sola vittoria, vanno a caccia dell’impresa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA