Calcio a 5 / Serie B 

L’Olympia cede all’Udine

Trento. Non basta un’Olympia Rovereto combattiva e generosa per fermare l’Udine City, che batte 3-2 la squadra allenata da mister Massimo Cristel. Il match è equilibrato e, dopo un paio di occasioni...

Trento. Non basta un’Olympia Rovereto combattiva e generosa per fermare l’Udine City, che batte 3-2 la squadra allenata da mister Massimo Cristel. Il match è equilibrato e, dopo un paio di occasioni capitate sui piedi di Fratacci e Moufakir, a sbloccare il punteggio sono gli ospiti, fermati più volte da un Ceschini in grande giornata: mancano 28” dalla sirena di metà gara quando Goranovic sigla lo 0-1. Al 5’21” della ripresa Stendler raddoppia, ma al 12’35” Granello accorcia le distanze con un tap-in vincente. Nel finale, l’Olympia gioca la carta del quinto di movimento. Il portiere friulano sbarra la strada a Scalet e Tonini, mentre al 17’27” Barile porta sul 3-1 l’Udine City. Il 3-2 porta la firma del cannoniere dell’Olympia Frisenna, a segno al 19’36”. Nonostante la sconfitta, i lagarini mantengono 9 punti di vantaggio sulla zona playout, ovvero sulla coppia composta da Futsal Atesina e Palmanova, sconfitte da Bubi Merano e Atletico Nervesa. Sabato prossimo l’Olympia affronterà in trasferta l’Arzignano Team, in corsa per un posto nei playoff.

RISULTATI: Olympia Rovereto – Udine City 2-3; Futsal Atesina – Bubi Merano 3-7; Cornedo – Sedico 3-6; Belluno – Pordenone 1-2; Maccan Prata – Arzignano Team 3-4; Palmanova – Atl. Nervesa 3-4.

CLASSIFICA: Bubi Merano p. 37; Atl. Nervesa 35; Pordenone 34; Sedico 32; Udine City 31; Cornedo e Arzignano Team 27; Maccan Prata 26; Belluno 21; Olympia Rovereto 15; Palmanova e Futsal Atesina 6. L.F.