Giro d’Italia Under 23 colombiano Oggi la Dimaro-Levico Terme

Trento. A Juan Alba la tappa, al leader Andres Ardila l’ipoteca sulla vittoria finale. È sempre più nel segno della Colombia l’edizione 2019 del Giro d’Italia Under 23, che oggi vivrà la propria...

Trento. A Juan Alba la tappa, al leader Andres Ardila l’ipoteca sulla vittoria finale. È sempre più nel segno della Colombia l’edizione 2019 del Giro d’Italia Under 23, che oggi vivrà la propria terzultima frazione sulle strade del Trentino, con la Dimaro Folgarida-Levico Terme. Anche il tappone con la doppia scalata al Mortirolo e arrivo all’Aprica, intanto, ha celebrato gli scalatori del team Colombia, che nelle giornate clou della corsa non hanno lasciato nemmeno le briciole agli altri.

Tra gli azzurri bene Colleoni

Tra gli italiani si è distinto Kevin Colleoni (Biesse Carrera), che ha allungato insieme a Thymen Arensman (Seg) nel corso della prima ascesa al Mortirolo e ha poi stretto i denti nella seconda, terzo sul traguardo di Aprica a 33” dal vincitore, Juan Alba, e preceduto allo sprint da Einer Rubio Reyes (Aran Vejus), secondo. Quarto a 38” il leader della generale Andres Ardila, che ha rafforzato il proprio primato portando a 4’13” il vantaggio sul primo inseguitore, Alessandro Covi della Colpack, ieri decimo a 2’44”.

Oggi la tappa trentina

Oggi è in programma la settima tappa del Giro U23, che scatterà alle 12.25 da Dimaro-Folgarida (località Carciato). La frazione si snoderà interamente in Trentino e avrà uno svilippo di 137,1 km: dopo la partenza, la carovana transiterà da Malé e Cles, prima di attraversare la Piana Rotaliana e risalire verso la Val Cembra e il Gpm di Albiano. A quel punto, il gruppo transiterà per Pergine Valsugana e una prima volta sul traguardo di Levico Terme, dove inizierà un circuito da ripetere tre volte, caratterizzato dalla breve ascesa di Santa Giuliana.

Arrivo davanti alle Terme

Il traguardo della tappa è situato in viale Vittorio Emanuele, davanti al Palazzo delle Terme di Levico. L’arrivo è previsto attorno alle 15.30. Ci sarà particolare attenzione per la prova dei trentini, su tutti l’atleta di casa Daniel Smarzaro, borghigiano che nel 2019 si è già messo in evidenza a più riprese. Alle 13, in zona arrivo, ci sarà anche una gara “primi sprint” riservata ai Giovanissimi , organizzata dal VC Borgo. L.F.