Blm Group Arena, Muse e Gallerie nuovi spazi del Festival

MILANO. Un giorno in più di Festival dello Sport. E tre nuove, grandi location, per far fronte all’assalto degli appassionati, che già in occasione della prima edizione si era tradotto in code, sale...

di DALL’INVIATO

MILANO. Un giorno in più di Festival dello Sport. E tre nuove, grandi location, per far fronte all’assalto degli appassionati, che già in occasione della prima edizione si era tradotto in code, sale strapiene e più di una protesta da parte di coloro che, arrivati anche da lontano per vedere ed ascoltare le parole del campione del cuore, erano purtroppo rimasti fuori. Maurizio Rossini, Ceo di Trentino Marketing, confida che il problema non si ripeta.

Le parole di Rossini

«Ci fa piacere sentire questo calore attorno al nostro Festival dello Sport – ha detto davanti ad una Sala Dino Buzzati gremita – L’anno scorso abbiamo avuto 50 mila presenze, con il 98% di copertura dei posti, sostanzialmente un tutto esaurito. Non vorremmo esplodere con i numeri, ma abbiamo comunque ampliato gli spazi, grazie anche alla collaborazione dell’Università e della Fondazione Caritro. Per quanto concerne gli spazi più grandi, ne avremo tre completamente nuovi. La Blm Group Arena, dove si terranno tre eventi, il Muse, dove troverà posto il distretto dello sport e delle tecnologie. E le Gallerie di Piedicastello, fino al 2007 un pezzo di tangenziale, dove saranno ospitati gli e-sports, i videogames, per i più giovani. Questo – ha proseguito il dirigente di Trentino Marketing – con la conferma degli spazi della prima edizione. Grazie all’impegno dell’Apt di Trento e delle federazioni sportive avremo, accanto ai campioni, le piazze dello sport praticato: basket, volley, arrampicata, tiro con l’arco e indoor rowing, realizzati con materiali di recupero».

Le altre location

Il Festival dello Sport troverà spazi adeguati anche all’auditorium della facoltà di Lettere. Sono confermati inoltre tutti gli spazi che hanno ospitato la prima edizione, tra cui Teatro Sociale, Auditorium Santa Chiara, palazzo Geremia, sala Depero e la grande libreria in piazza Duomo dove sarà ancora più ricco il programma, con cinque incontri ogni giorno e la presentazione di tanti titoli. M.D.G.

©RIPRODUZIONE RISERVATA