TENNIS

Australian Open, Sinner esce al secondo turno. Fuori anche Berrettini

Ma il giovane altoatesino aveva vinto il suo primo match nel tabellone principale di uno slam (foto Epa)

MELBOURNE. Si è fermata al secondo turno, l'avventura di Jannik Sinner agli Australian Open di tennis. Il giovanissimo altoatesino ha ceduto le armi all'ungherese Marton Fucsovics con il punteggio di 6-4 6-4 6-3. Il tennista azzurro può però essere comunque soddisfatto, perchè al primo Slam in carriera ha superato il turno d'avvio vincendo il suo primo match.

Fuori anche Matteo Berrettini. Il tennista romano ha cominciato malissimo la sua partita ed è andato sotto di due set contro l'americano Tennys Sandgren, poi finalmente ha preso le misure all'avversario e ha dato vita a una rimonta prodigiosa portandosi sul 2-2, ma nel quinto set, complice anche un po' di stanchezza per lo sforzo fin lì prodotto, è stato piegato da Sandgren. Risultato finale 7-6 6-4 4-6 2-6 7-5.

Anche Andreas Seppi è stato impegnato nel doppio degli Australian Open di tennis in corso a Melbourne. Il 35enne altoatesino e Lorenzo Sonego sono stati battuti al primo turno dalla coppia Henri Kontinen /Jan-Lennard Struff in due set, dopo appena 48 minuti di gioco, con il punteggio di 6-4, 6-1. Ora Seppi si prepara per il suo match nel singolo. L'altoatesino, dopo la grande prova all'esordio contro Miomir Kecmanovic, se la vedrà nella mercoledì notte al secondo turno con Stan Wawrinka (Atp 15).