meteo

Capodanno “caldo” in Trentino: a 3mila metri ci sono 4,7 gradi

La massima registrata a mezzogiorno a Peio (stazione di Crozzi Taviela) è la stessa di Grigno. Un caldo anomalo che ci accompagnerà anche il primo giorno dell’anno 

TRENTO. In Trentino si sta vivendo un capodanno con temperature alte per la stagione. E a dirlo sono le centraline di Meteotrentino. Con i dati aggiornati a mezzogiorno di oggi, 31 dicembre, in nessuna delle località monitorate la temperatura massima era sotto lo zero.

Il luogo più “freddo”? Grigno con 4,7 gradi ossia la stessa temperatura fatta registrare dalla centralina di Peio a quasi 3mila metri di quota. La temperatura più alta ai quasi mille metri di Montagne con  16,4 gradi.

Non molto basse neppure le minime della notte. Il posto più freddo si conferma Grigno con meno 3,1 gradi ma la centralina di Canazei (Ciampac, siamo a 2.150 metri) si arrivava appena ad un meno 0,9.

E la situazione climatica non pare destinata a cambiare. Anche per domani, 1 gennaio, Meteotrentino prevede un cielo “molto soleggiato con al più qualche nube alta. Temperature eccezionalmente miti in montagna e formazione di marcata inversione termica in valle soprattutto durante le ore notturne. Venti moderati o localmente forti nordoccidentali in quota con locali episodi di foehn in valle.