la proposta

Scuola: formazione estiva per gli insegnanti del Trentino

Iniziative di aggiornamento dell'Iprase. E l’assessore Mirko Bisesti ringrazia gli studenti per lo sforzo fatto



TRENTO. L'Istituto provinciale per la ricerca e la sperimentazione educativa (Iprase) di Trento rende disponibile, a tutti gli attori del mondo della scuola interessati, una selezione di proposte di aggiornamento e formazione a distanza per il periodo estivo.

Le iniziative - si legge in un comunicato - spaziano dagli aspetti disciplinari a quelli psico-sociali, dai contenuti metodologico-didattici alle tematiche di carattere pedagogico-valutativo, fino alle proposte che riguardano la promozione del benessere psico-fisico e dell'inclusione.

Si tratta di moduli o percorsi di formazione erogati in modalità asincrona, della durata compresa tra le due e le dieci ore, che prevedono anche il rilascio di un attestato di partecipazione utile ai fini dell'assolvimento del dovere alla formazione e all'aggiornamento. 

Intanto ieri (10 giugno) è suonata la campanella, l’ultima, per gli studenti trentini. In occasione della conclusione dell’anno scolastico, l’assessore provinciale all’istruzione Mirko Bisesti rivolge un pensiero particolare agli studenti degli istituti di ogni ordine e grado e ricorda “lo sforzo che le ragazze e i ragazzi sono stati chiamati a mettere in campo durante questo lungo e difficile periodo a causa delle restrizioni determinate dalle misure anti-Covid.

Sono convinto che tutte le esperienze contribuiscano a formare la storia e il carattere delle persone ed è con questo spirito che dobbiamo guardare avanti e pensare ad un domani che - per i giovani che sostengono gli esami - è già qui. A loro porgo il mio migliore augurio di buona fortuna”.

















Cronaca







Dillo al Trentino