il caso

“Quesiti trabocchetto”: ricorso del Codacons contro il concorso per docenti in Trentino Alto Adige

Iniziativa online per illustrare le iniziative legali



TRENTO. Il Codacons sta preparando un ricorso collettivo al Tar del Lazio contro la prova scritta del concorso ordinario per i docenti del Trentino Alto Adige della scuola secondaria di primo e secondo grado. L'iniziativa - informa una nota - verrà presentata in un incontro online fissato per mercoledì 6 aprile.

"Un risultato disastroso quello del concorso scuola - scrive il Codacons - con percentuali di bocciati tra l'80% e il 90% a causa della tipologia dei quesiti proposti e nelle modalità con cui sono stati formulati: si è trattato di quesiti 'trabocchetto', 'ostici', 'ingannevoli', in molti casi addirittura errati e comunque per nulla idonei a testare le effettive capacità dei candidati, né attinenti al lavoro che gli stessi saranno chiamati a svolgere come insegnanti".

L'incontro del Codacons per illustrare le iniziative legali allo studio dell'associazione è fissato per le ore 16.30. Interverranno il presidente di Codacons, Carlo Rienzi, e gli avvocati Marta Perugi e Sergio Santoro, già presidente aggiunto del Consiglio di Stato.

















Cronaca







Dillo al Trentino