lo stanziamento

Caro energia, dalla Provincia 800 mila euro per le scuole

L’assessore Bisesti assicura l’impegno a non penalizzare la formazione



TRENTO. In vista della riapertura delle scuole in Trentino, che da lunedì vedrà tornare sui banchi i quasi 70.000 studenti trentini, si è tenuto un incontro tra l'assessore all'istruzione, Mirko Bisesti, il dirigente generale, Roberto Ceccato, la sovrintendente scolastica, Viviana Sbardella, e i dirigenti scolastici.

Bisesti - informa una nota - ha garantito l'impegno della Provincia a non penalizzare il mondo della scuola ed ha presentato un provvedimento, di imminente approvazione, che prevede lo stanziamento di ulteriori 800.000 euro a favore delle istituzioni scolastiche provinciali di secondo grado per far fronte ai maggiori costi registrati a causa del rincaro energia.

















Cronaca

il dopo voto

Resa dei conti nel centrodestra trentino, FdI attacca Tonina (e Fugatti)

Cia: «Voleva candidarsi contro la nostra coalizione, chiarisca. Il governatore si confronti con noi». A Milano la Lega conferma la fiducia a Salvini (foto Ansa)

I COLLEGI UNINOMINALI: Centrodestra a Roma con de Bertoldi, Biancofiore, Testor e Cattoi. Patton strappa Trento

IL PROPOZIONALE: Dentro Ferrari, Ambrosi e Steger in Parlamento. Fuori Binelli

TERZO POLO. Mario Raffaelli non ce la fa nel Lazio

 







Dillo al Trentino