scuola

“Bici Gino” e la mobilità sostenibile spiegata ai più piccoli

Il progetto trentino riguarda 90 classi, con oltre 1.500 bambini delle 17 scuole finora coinvolte

TRENTO. “Bici Gino” è un'iniziativa di sensibilizzazione dedicata agli alunni delle scuole primarie che vede la Provincia autonoma di Trento capofila del progetto “Trentino pedala per la mobilità sostenibile”, sostenuto dal Ministero della Transizione Ecologica e inserito nel più ampio percorso del Comune di Trento - Ufficio Politiche giovanili “Bambini a Piedi Sicuri” (www.trentogiovani.it).

Elemento principale dell'iniziativa è il “Kit Bici Gino”, con vari contenuti multimediali e cartacei per educare e sensibilizzare i bambini alla mobilità sostenibile e introdurli all'educazione stradale e a quella ambientale attraverso giochi ed attività didattiche da svolgere a casa e a scuola.

Sono circa 90 le classi, con oltre 1.500 bambini delle 17 scuole finora coinvolte, situate nei Comuni di Trento, Villa Lagarina e Aldeno, fra le quali la scuola in ospedale che fa capo all’IC Trento 4.

Dopo un primo incontro avvenuto lo scorso maggio che ha approfondito il tema della mobilità sostenibile con Sergio Deromedis del Servizio Infrastrutture Ciclopedonali della Provincia, le insegnanti di scuola primaria hanno ricevuto in questi giorni il kit che vedrà gli alunni affrontare l'argomento in modo ludico, attraverso attività di gruppo in classe e anche in famiglia.

“Bici Gino” e la mobilità sostenibile

“Bici Gino” è un'iniziativa di sensibilizzazione dedicata agli alunni delle scuole primarie che vede la Provincia autonoma di Trento capofila del progetto “Trentino pedala per la mobilità sostenibile”, sostenuto dal Ministero della Transizione Ecologica e inserito nel più ampio percorso del Comune di Trento - Ufficio Politiche giovanili “Bambini a Piedi Sicuri” (www.trentogiovani.it). Ecco il video

Seguiranno quindi altri incontri di presentazione delle attività, che comprendono ad esempio, il tracciamento su mappa del tragitto casa-scuola, un gioco di ruolo e altre attività che stimolano la creatività e la partecipazione dei bambini.

I giochi del Kit, realizzati da Minimolla Design e dall'associazione H2O+, come i brevi video di accompagnamento, sono concentrati sul personaggio “Bici Gino”, un divertente “esperto” di mobilità sostenibile interpretato dal comico trentino Nicola Sordo, che al termine del progetto si recherà di persona nelle classi partecipanti per premiare tutti i bambini che hanno preso parte al percorso didattico.