istruzione

Asili, l’Alto Adige vuole rendere obbligatorio l'ultimo anno

Achammer: “Importante intervenire subito su situazioni difficili”. La Provincia di Bolzano vuole anche abolire i voti sotto il 4



BOLZANO. La Provincia di Bolzano vuole rendere obbligatorio l'ultimo anno di scuola materna, per garantire un migliore inserimento linguistico nella scuola elementare.

La prima commissione legislativa del Consiglio provinciale di Bolzano ha approvato un emendamento, firmato dal governatore Arno Kompatscher e dai tre assessori alla scuola (italiana, tedesca e ladina).

Si punta, inoltre, a colloqui obbligatori per l'iscrizione a scuola. Inoltre la Provincia di Bolzano intende abolire i voti sotto il 4.

In Alto Adige da tempo fa discutere l'alto numero di alunni, che non sono di madrelingua tedesca, nelle scuole di lingua tedesca, soprattutto nei centri urbani. Rendendo obbligatorio l'ultimo anno di asilo l'assessore Philipp Achammer punta su un "sostegno precoce" di casi particolari. "Le situazioni difficili - spiega all'Ansa - sono spesso individuabili già in una fase iniziale: ecco perché un intervento precoce e vincolante è così importante".

Per l'anno obbligatorio le famiglie non dovranno pagare la retta, ma solo il contributo per la mensa. Infine, per quanto riguarda la scelta tra scuola elementare tedesca oppure italiana, sarà dato più peso alle raccomandazioni delle scuola materna sul singolo caso.













Scuola & Ricerca

In primo piano

tragedia

Dramma a Scurelle, trovato morto nella segheria

La vittima è Natalino Paradisi, 55 anni di Castel Ivano. L’incidente lunedì sera 27 maggio, a dare l’allarme dei passanti. L’uomo sarebbe rimasto schiacciato dalla sponda del camion