Sanità:Alessandria,piattaforma digitale per ascolto pazienti



(ANSA) - ALESSANDRIA, 30 MAR - All'ospedale di Alessandria una piattaforma digitale per favorire il rapporto tra il medico e il paziente è stata realizzata attraverso il Centro Studi per le Medical Humanities e grazie al contributo di Solvay.
    "L'emergenza - spiega Giacomo Centini, direttore generale dell'azienda ospedaliera - ci ha imposto di comprendere le tendenze del contagio giorno per giorno, di fare le migliori scelte per la comunità. Certamente è necessario continuare a investire in ricerca per comprendere il virus, ma ci siamo davvero resi conto di quanto sia fondamentale la relazione umana che si instaura tra operatore di cura e persona assistita: abbiamo bisogno di relazione perché la malattia, che è una rottura nella biografia di una persona, ha bisogno di essere raccontata".
    La "digital narrative medicine", è una piattaforma digitale interamente pensata per lo sviluppo di progetti di telemedicina che integrano le metodologie della medicina narrativa. (ANSA).
   















Cronaca

Il caso

L'autista nega la corsa autobus a madre e figlio con cane

G.T. ipovedente di 44 anni e la madre 74enne sono stati lasciati a terra con il piccolo Joker a Levico. «L’autista non ha voluto sentire ragione, nonostante l’ora serale e le mie condizioni. Per lui saremmo potuti tornare a Trento solo lasciando a terra il nostro cane, vi sembra possibile?»


Daniele Peretti








Dillo al Trentino