Premiato con un milione di euro studio su bimbi farfalla



(ANSA) - MILANO, 08 NOV - Un milione di euro da investire in ricerca: è il Premio Internazionale 'Lombardia è Ricerca', consegnato questa mattina dalla Regione agli scienziati Michele De Luca, Graziella Pellegrini e Tobias Hirsch in seguito alle loro sperimentazioni, condotte per la prima volta al mondo, e le successive scoperte per la cura dell' epidermolisi bollosa, nota anche come 'sindrome dei bambini farfalla'.    L''assegno' è stato consegnato in occasione della Giornata della Ricerca, dedicata alla memoria di Umberto Veronesi, in una cerimonia al Teatro La Scala di Milano. Lo studio del team di esperti, scelto tra oltre 130 candidature, è stato votato all'unanimità da una giuria di 15 scienziati provenienti da tutto il mondo. Nel 2006 Pellegrini e De Luca stabilirono che era possibile utilizzare una terapia genica ex-vivo con il trapianto di lembi di pelle autologa preparati da colture staminali epidermiche geneticamente corrette; successivamente il chirurgo Tobias Hirsch ha portato avanti l'intervento con successo su Hassan, un bambino rifugiato siriano accolto in Germania, che ora conduce una vita normale. "Premiamo una scoperta di rilevanza mondiale”, ha detto il vicepresidente regionale Fabrizio Sala. “La Giuria ha stabilito che il 70% del premio sia dedicato a sviluppare attività sul territorio in collaborazione con il sistema di ricerca lombardo", ha concluso l'assessore regionale alla Ricerca Sala, che ha anche nominato Gerry Scotti ambasciatore della ricerca per la Regione Lombardia.(ANSA).   









Scuola & Ricerca



In primo piano