Coronavirus: appello dei sindaci Ue ai governi, 'agire subito'

PARIGI - I sindaci di sette tra capitali e metropoli europee, tra cui Parigi, Londra e Firenze, lanciano un solenne appello ai loro rispettivi governi e alle istituzioni Ue affinché mobilitino "con urgenza" i loro mezzi di produzione e di distribuzione per "salvare delle vite" e contribuire alla così alla distruzione del coronavirus. L'appello è stato firmato congiuntamente dai sindaci di Parigi, Londra, Bruxelles, Lisbona, Varsavia, Firenze e Budapest, ha riferito all'agenzia France Presse il gabinetto della sindaca di Parigi, Anne Hidalgo. "Chiediamo solennemente ai nostri governi e alle istituzioni europee di fare tutto il necessario, senza aspettare, per mobilitare i mezzi di produzione e distribuzione necessari e disponibili per mettere a disposizione tutti gli equipaggiamenti di protezione di cui gli infermieri hanno imperativamente bisogno (maschere, occhiali, tute...), il materiale medico che manca ai servizi di rianimazione, i medicinali e i trattamenti necessari". Secondo i sindaci europei, "tutti gli sforzi delle nostre industrie e delle nostre economie vanno mobilitati con urgenza, dando la priorità a quegli obiettivi che permetteranno di salvare delle vite".