Podcast

Un colpevole per il giallo del camion killer che ha sconvolto la val di Non

Giuseppe Bertagnolli è accusato di aver investito, con un autocarro, la povera ragazza. Al processo è scontro tra periti, e l’imputato viene condannato in primo grado all’ergastolo. Ascolta il podcast di Mario Cagol da «Il suono delle pagine»

LA SERIE / 1 La strage di Vetriolo
LA SERIE / 2 Lo scolaro e la maestra

LA SERIE / 3 Il mistero della cisterna
LA SERIE / 4 Scomparsa nel nulla
LA SERIE / 5 Rapina di sangue

LA SERIE / 6 La bambina sacrificata



TRENTO. Giuseppe Bertagnolli, classe 1950, di Taio, è additato come il mostro che, nel pomeriggio del 3 settembre 1974, a Cles, lancia un autocarro a tutta velocità contro il motorino di Loredana Dominici. L’avrebbe uccisa per una delusione d’amore e perché accecato dalla gelosia. È lui il protagonista del giallo del camion killer che lascia attonita la val di Non e l’intero Trentino.

Arrestato e processato, viene condannato all’ergastolo dopo una battaglia di perizie: tutto si gioca sul camion, ritrovato in un burrone. Ma Bertagnolli sarà poi assolto in secondo grado e infine morirà suicida.

Il giallo del camion killer è uno degli episodi raccontati da Luigi Sardi nel libro «Delitti e misteri in Trentino» edito da Curcu & Genovese e che adesso è diventato un podcast grazie all'intensa interpretazione di Mario Cagol in «Il suono delle pagine».

In questa seconda parte (la prossima verrà pubblicata sul nostro sito martedì 4 ottobre) Mario Cagol riporta proprio lo scontro tra periti e le fasi del processo di primo grado che portarono alla condanna di primo grado.

Ma ecco il podcast di Mario Cagol:

Ascolta la prima puntata:

















Montagna







Dillo al Trentino